CIBORACCONTO #1

UMBERTO 
Umberto del bar di via Zamboni a Bologna vendeva panini con insalata di pollo, friggione e tonno, cipolla e fagioli. Sulla sessantina, sorrideva e parlava spesso ed era sposato con Dirce, Lady D, la chiamava. Un mattino di 30 anni fa, passò il Papa nel suo decapottabile giusto davanti al suo bar. Mentre Dirce uscí di corsa per farsi dare la benedizione, Umberto se ne rimase in piedi dietro al banco con la sua cravatta Regimental rossoblù ad asciugare bicchieri. Rideva da solo perché voleva raccontarmi una cosa che era appena successa: “Marco, non c’è più insalata di pollo! È venuto Luis e si è mangiato cinque panini. Cinque panini con l’insalata di pollo da solo in meno di mezzora”. Nel bar che c’è oggi al posto del suo, bianco, minimal e camerieri in divisa, Luis non c’avrebbe nemmeno messo piede.

Pubblicato in Italiano | Contrassegnato , , | Lascia un commento

DOP, la giusta dose di creatività

dop1Cercavo un titolo serio perché DOP, in via Augusta da oltre un anno, è un ristorante serio. Serio non vuol dire che lo chef, i camerieri o il sommelier del locale si rivolgano ai clienti con facce scure, frasi formali e distanti. No. Il locale è allegro e luminoso e il servizio gradevole. Scrivo serio perché si nota il mestiere al di là delle mode. Non è poca cosa esserlo oggi, a Barcellona, soprattutto mantenendo prezzi accessibili, proponendo piatti creativi, ma non troppo, che hanno estasiato e sorpreso molto positivamente chi scrive. È ora che finisca di opinare e inizi a darvi invidia. Ecco quello che lo chef Juanjo Rodriguez Thomas ci ha preparato e che il sottoscritto ha gustato e terminato puntualmente, senza battere ciglio.

Continua a leggere

Pubblicato in Italiano | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Pizza delle mie brame

pizzaPer scegliere la miglior pizzeria tocca fare un po’ i puristi. E visto che sono friulano, meglio farsi consigliare da due campani doc, mangiatori professionisti di pizza trapiantati a Barcellona, l’avellinese e il nocerino (li chiameremo così perché li ho obbligati a dare la loro opinione con la forza e contro la loro volontà). Senza fare classifiche, ma utilizzando criteri empirici e soggettivi come esperienza e gusto, insieme ai due amici, abbiamo deciso che con le due Nap, Neapolitan Authentic Pizza, la Vell (c/ Gombau,30) y la Mar (c/ Baluard, 69) si va sul sicuro. Il nocerino consiglia di provare la Regina o la margherita. Io e l’avellinese approviamo.

Continua a leggere

Pubblicato in Italiano | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Maccaroni, il fast-pasta

interior1Non c’è dubbio che il palato di un italiano nostalgico della cucina della mamma a Barcellona può essere soddisfatto in mille modi. Non solo ristoranti, tra cui alcuni di un certo livello (la scoperta degli ultimi mesi è l’ottimo Cubica, in carrer Regás), anche pizzerie napoletane doc e pasta-bar. Tra questi ultimi, il Maccaroni di calle Carders, 6, (dietro il mercato di Santa Caterina) è garanzia di qualità, sia dei prodotti che dei piatti. È una scommessa coraggiosa di Emiliano Corrieri che merita una visita e un massivo passaparola: “Usiamo carne eco per il ragú procedente dai Pirenei di Girona” – ci racconta Emiliano – “e la pasta la prepariamo con un 80% di semola e 20% di farina, garantía di digeribilità”. E non c’è dubbio che pasta o gnocchi con le rispettive salse, sanno a cucina di casa, fatte con amore e mestiere.

Continua a leggere

Pubblicato in Italiano | Contrassegnato , | Lascia un commento

La piadina più romagnola

BAJA Ro-magna-14Era il 2006, anno zero della ristorazione italiana a Barcellona, l’anno dei primi passi del Xemei e dell’auge de I buoni amici di Daviano Neri (oggi chiuso), di una sola pizzeria buona in tutta la città (La Bella Napoli di carrer Margarit) e del primo arrivo di una specialità italiana da passeggio, la piadina. Quasi dieci anni più tardi, sbarca in pieno centro e a due passi da Plaza Sant Jaume la sua versione perfezionata e più romagnola: la piadina del  Ro.magna.

Continua a leggere

Pubblicato in Italiano | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Bella copia

pseudo-pizzaNell’arte e in cucina parliamo di creatività e sensibilità, ma anche di falsi e di imitatori. Grandi chef copiano abbinamenti di sapori e ottimi musicisti copiano riff di chitarra o giri di basso. Niente di male se il pizzaiolo-artista della Nova Fontana, imitando un pizzaiolo napoletano, abbia creato un nuovo prodotto, la nonèpizza, un eccellente falso d’autore. Dategli la mozzarella fiordilatte per sostituire il surrogato che infila in forno e quest’uomo, serio e taciturno, diventerebbe il miglior pizzero-artista dell’intera Spagna.

Continua a leggere

Pubblicato in Italiano | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Pasta, baccalà e YouTube

voglioviverecosìQui sotto troverete cinque link a cinque video di circa tre minuti ognuno. Tutto quello che vedrete in questo quarto d’ora scarso di filmato è accaduto un sabato di luglio, un giorno di caldo, afa e pancia piena. Potrei dire anche di parole biascicate e di frasi sconnesse, ma almeno Paola Grieco e Francis Mateo, coordinatrice e cameraman di questa serie di Voglio vivere così, hanno capito ogni mia parola. Ho scelto queste cinque tappe, consapevole che non sono le uniche possibili, ma sono a loro modo uniche, nel senso di originali, e buone.

Continua a leggere

Pubblicato in Italiano | Contrassegnato , , | Lascia un commento